Farina di miglio bruno e farina di cipero dolce

C’è un’erba infestante, tra le cui radici si sviluppano dei piccoli tuberi  sferici dal caratteristico sapore dolce e intrigante che ricorda un misto tra mandorla, noce e  castagna e sono facilmente digeribili. In Spagna, nella regione di Valencia, costituisce l’ingrediente principale di una caratteristica bevanda, la “horchata de chufa”, ma il cipero dolce ha anche delle caratteristiche salutari.

cipero

Il cipero, o chufa, ha un elevato contenuto di fibre, Sali minerali e acidi grassi “buoni” che possono contrastare l’accumularsi di colesterolo “cattivo”. Non contiene  glutine, quindi ideale per celiaci e soggetti intolleranti. Questi deliziosi tuberi possono essere consumati tal quale come snack o come farina per la preparazione di prodotti da forno (sostituendo la farina bianca). La farina la si può consumare anche nello yogurt e come ingrediente di frullati ecc, la fantasia non pone limiti al suo salutare utilizzo.

Cominciando la nostra giornata con una colazione che comprende un paio di cucchiaini di chufa ci permetterà di caricarci di energia e le sostanze nutritive dei piccoli tuberi rafforzerà il nostro sistema immunitario, migliorerà la nostra digestione e rallegrerà l’intestino in particolare quelli irritabili. I sali minerali maggiormente presenti nella farina  sono potassio e fosforo,utili per  rinforzare il sistema nervoso migliorare la qualità del sonno e  della concentrazione durante le giornata.

Quindi, ben si comprende  come questa farina, possa essere indicata soprattutto per le persone anziane e i bambini, agli sportivi e  alle persone sotto pressione per studio e lavoro. Le sue fibre rigonfiandosi nell’intestino producono un senso di  “sazietà” offrendo un ulteriore aiuto nella ricerca della riduzione del peso corporeo, ripristina e mantiene la flora intestinale favorendo una disintossicazione intestinale (salvo il continuo utilizzo di fast food  ecc.).

I benefici dello zigolo dolce possiamo riassumerli, nel suo intrigante sapore e un suo uso frequente può migliorare le funzioni intestinali, ricco di Sali minerali, può aumentare il colesterolo “buono” aiutando a prevenire i disturbi cardiovascolari. Alcuni studi fanno intravedere la possibilità di prevenire l’aterosclerosi. Ricco di acido oleico, e minerali come potassio,fosforo magnesio, calcio e ferro. Può generare un’energia Di pronto e facile utilizzo per la presenza di idrati d carbonio. Può migliorare le funzioni  digestive per la presenza di aminoacidi e amidi, non causa allergie e stimola le difese immunitarie. Privo di glutine e senza lattosio un vero salutare e completo  alimento.

Se al cipero dolce aggiungiamo la farina di MIGLIO BRUNO SELVATICO, creeremo una tale sinergia di elementi e alimenti che permetterà all’organismo di assimilare meglio il silicio organico di cui il miglio è ricco con un buon aiuto al sistema osteo-articolare, per i capelli, per la tonificazione della pelle con un evidente effetto luminoso della stessa, un miglioramento del tessuto ungueale e tutte quelle caratteristiche positive deputate alla presenza del silicio che purtroppo a causa di coltivazioni intensive e alimentazioni spesso depauperanti comincia a scarseggiare nei nostri piatti e soprattutto nei nostri organismi.

Il MIGLIO BRUNO o MIGLIO SELVATICO è un cereale originario dell’inda ricco di acido silicico fondamentale per la salute umana, essenziale per ossa, cartilagini, denti, capelli, pelle e unghie. Il suo utilizzo favorisce la stabilizzazione del tessuto connettivo, contrasta il naturale indebolimento dei sensi e del sistema nervoso  grazie al suo contenuto di vitamine del gruppo B, che nel metabolismo livellano l bilancio idrico, possono aiutare a riparare i danni dovuti ad una alimentazione spesso frettolosa e poco attenta, rifornendo il sistema ormonale.  Otre all’acido silicico nel  MIGLIO Bruno  sono presenti in maniera “omeopatica” e facilmente assimilabile, calcio, zinco, ferro, fosforo, magnesio, potassio e fluoro.

Questa combinazione di minerali con l’acido silicico favorisce l’elasticità e la robustezza di ossa e tessuti, chiaramente si intende in un uso giornaliero, è indicato per tutti, essendo privo di glutine, e soprattutto per chi ha raggiunto gli ‘anta che a causa dell’età sentono diminuire progressivamente  le scorte di acido silicico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *