Dopo aver descritto i principi della filosofia olistica, mi soffermo sul rapporto che ci dovrebbe essere tra naturopatia e medicina tradizionale.

Poi, presento il metodo che, dal 2011, utilizzo nel mio quotidiano lavoro di supporto per le persona che mi chiedono aiuto: è basato sulla Trinità archetipa che si riflette in ognuno di noi (biologia, psiche, energia), piccoli universi del grande universo.

Lo faccio illustrando alcuni casi clinici di amici che hanno voluto condividere la loro esperienza, riempiendomi di gioia.

Natale Petti

Leggi la prefazione di Gian Piero Abbate. Lasciati ispirare…

Quello che stai per leggere è un libro a metà strada tra un romanzo e un manuale didattico.

Il fragore del mare, il silenzio della montagna, la libellula che ti ha fatto visita nel supermercato, quel numero che continua a tornare, un bellissimo tramonto, una violenta litigata, quella strana sensazione che non riesci a comprendere, la lampadina del faro anteriore dell’auto che proprio oggi si è fulminata, tutto questo fa parte del romanzo che la vita ci narra in ogni istante.

E il suo linguaggio è veramente multimediale. Immagini, suoni, sensazioni, vibrazioni, intuizioni, ma anche simboli, numeri, eventi sono gli strumenti con i quali la vita ti comunica.

Nulla accade per caso.

E in tutto questo tu non sei solo uno spettatore, ma anche il regista e l’attore protagonista inscena.

In altre parole, non esiste una realtà oggettiva che sia al di fuori di noi, ma noi siamo contemporaneamente osservatori ed osservati, siamo dentro e fuori di una unica realtà. La realtà esiste perché è creata dalla coscienza collettiva, che cambia a seconda delle situazioni ma tu non puoi estrometterti da questa coscienza: ne fai parte, sia che tu ne sia consapevole o no.

Questo libro ci conduce per mano a scoprire in modo scientifico, ma comprensibile per tutti, i meccanismi di questa comunicazione ed anche di come possiamo creare in modo consapevole la realtà nella quale siamo immersi ogni giorno.

Riuscire a cogliere tutto questo non è solo una questione di studio, anche se la ricerca intellettuale ha una enorme importanza, ma è soprattutto esperienza, vita vissuta, analisi intelligente di tutti gli eventi, sia quelli personali sia quelli che apparentemente abbiamo potuto occasionalmente osservare.

La nostra mente ci fa vivere un mondo fatto di apparenza ma tutto è perfetto così come è, così come ci capita, perché tutto è frutto delle nostre scelte e di come interpretiamo la realtà che crediamo ci circondi e, invece, è dentro di noi.

Nel libro, il romanzo della vita si dispiega pagina dopo pagina, facendoti entrare in un mondo che ancora oggi è poco conosciuto. Il che è un paradosso, perché in fin dei conti la vita è il bene più prezioso che possediamo.

In questo percorso di crescita culturale e spirituale s’innesta l’aspetto didattico del libro. Nello spiegare la metodologia particolare messa appunto in tanti anni di ricerca e sperimentazione, Natale Petti puntualmente fornisce i riferimenti scientifici che motivano ogni affermazione, permettendoti di procedere ad ulteriori approfondimenti se lo vorrai.

Inoltre, in questo modo, rende coerenti e credibili i concetti rispetto a quella che ormai è diventata la convinzione imperante nella nostra società: ciò che non è dimostrato scientificamente non è vero, non è affidabile.

Con molta fatica stiamo uscendo da questo preconcetto limitante, specialmente grazie alle ultime scoperte della Fisica.

Però il libro resta fedele alla prassi comune, e anche quando parla di teorie molto avanzate, lo fa citando le sorgenti delle informazioni. Quindi il rigore scientifico è uno degli aspetti importante di questa lettura.

Ma un ulteriore elemento che non può essere trascurato è l’insieme di tutte le informazioni che riguardano la metodologia sviluppata e sperimentata, ormai validata da moltissimi casi di successo. Sicuramente un grande aiuto per tutti gli operatori che hanno a che fare con la salute e il benessere.

Per questo il libro si configura anche come un vero e proprio manuale d’istruzioni.

Al di sopra di tutte queste considerazioni emerge però l’aspetto più importante, quasi come un faraglione che si protende verso il cielo, a partire dal mare delle informazioni fornite e delle emozioni che la lettura riesce a suscitare. La visione globale di come l’uomo, nella sua complessità meravigliosa e in parte ancora da scoprire, già oggi possa radicalmente cambiare le sue condizioni di vita e, con questo, migliorare l’esistenza degli animali, delle piante, dell’intero pianeta, dell’universo, perché siamo nel Tutto e al Tutto indissolubilmente collegati.

Questa meravigliosa realtà, che spesso non viene percepita o che ci sfugge di mano, e tutti i meccanismi che la governano, si rende chiara e visibile in modo prepotente man mano che ci si inoltra nella lettura.

Il libero arbitrio non è violabile da nulla e da nessuno, neppure dalla vita, ma sono sicuro che questo libro potrà segnare un notevole passo avanti nella propria evoluzione per tutti coloro che, sapientemente, vorranno mettere in pratica gli insegnamenti che in esso sono contenuti.

D’altra parte, se è tra le tue mani, non è certamente un caso.