fbpx

Le 6 cose da fare: 2) Assapora la vita

Immagina di prendere un treno, un treno che ti porterà in una grande città distante 1000 chilometri dalla tua, immagina che stia viaggiando per lavoro, che avrai un’importante riunione di 1 ora e che poi dovrai riprendere il treno per tornare a casa.

Fai 10 ore di viaggio all’andata e 10 al ritorno, teso e concentrato sulla riunione senza porre attenzione a tutto ciò che ti circonda; hai vissuto 20 ore della tua vita dedicate tutte a quella singola ora. Se poni l’attenzione sulla tua riunione e questa andrà bene sarai felice, ma se questa dovesse andare male? Allora sarai triste!

20 ore di viaggio in cui avresti potuto godere di bellissimi paesaggi, immaginare, creare, rilassarti o fare conoscenze interessanti ma, invece di vivere questi momenti nel qui ed ora, assaporarne le sensazioni, sentire, provare, esperire, ti sarai unicamente concentrato su quella riunione il cui esito, peraltro, non dipende solo da te e avrai perso una magnifica occasione per vivere.

E ora chiediti, qual è stata l’ultima volta che hai assaporato un paesaggio, una conversazione, un libro, un cibo, un istante di passione, la magia di un attimo, senza alcun fine e senza la preoccupazione delle incombenze quotidiane? Cerchiamo di riempire i nostri vuoti, facendo tanto e velocemente, cerchiamo di riempire la nostra vita con mille impegni e nell’idea che essere più produttivi risolva i nostri problemi, con quale scopo e a quale prezzo?

Spesso facciamo un’azione senza pensare e sentire ciò che stiamo facendo ed essendo unicamente concentrati su ciò che dovremo fare dopo, e dopo ancora… all’infinito. Così corriamo senza sentire la stanchezza fino ad essere stremati, mangiamo senza sentirne il sapore, parliamo a qualcuno senza ascoltarne le risposte. Insomma non viviamo nel presente!

Ma pensaci, il presente è l’unica realtà che la vita ci permette di sperimentare, il passato non esiste già più e il futuro ancora non esiste, la vita è il presente! Quindi ci illudiamo di vivere ma se non viviamo il presente, non viviamo veramente!

Un piccolo esercizio che potrà aiutarti ad assaporare tutto ciò che fai consiste nel risponderti alle seguenti domande ogni giorno e più volte al giorno:

  • Dove sono?
  • Cosa sto facendo?
  • Cosa provo mentre lo faccio?

E nell’atto del percepire, provare a perdersi nelle sensazioni.

Ti basteranno pochi minuti al giorno per iniziare a sentire il senso profondo di ciò che fai, assaporandone le sensazioni, sperimentandole nel presente, così finalmente potrai sentire dalla parte più profonda e viva di te, che stai vivendo.

 

Conta solo il cammino, perché solo lui è duraturo e non lo scopo, che
risulta
 essere soltanto l’illusione del viaggio.
Antoine De Saint-Exupery

 

Vuoi ricevere informazioni sulle nostre attività?_______________________________________

Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *