fbpx

Regola 9 – Sei nella ruota del criceto?

Agisci in maniera diversa se vuoi risultati diversi

Einstein sosteneva che “follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”.

È una frase molto famosa che, probabilmente, avrai già sentito… eppure, se ci pensi, ci ritroviamo spesso a reiterare dei comportamenti e degli atteggiamenti sperando di ottenere risultati differenti.

Beh, Einstein direbbe che siamo folli!

I tuoi schemi, le tue programmazioni ti portano a re-agire alle varie sollecitazioni ambientali sempre con le stesse reazioni.

I programmi mentali con cui cresciamo ci condizionano a livello molto profondo fino a farci credere che ci sia solo un modo di agire, che non possiamo fare altrimenti, che non ce lo meritiamo, che non siamo capaci di comportarci diversamente, che “così va la vita”, ecc. ecc., confermando e radicando sempre più in noi convinzioni limitanti che ci tengono bloccati in un loop e che ci faranno ottenere sempre gli stessi risultati.

Prova a pensarci… anche i grandi cambiamenti, le svolte epocali, le innovazioni, le scoperte sono avvenute perché qualcuno ha iniziato a mettere in discussione ciò che si era sempre fatto o detto fino a quel momento.

Sì, mettere in discussione! Mettere in discussione i tuoi comportamenti, le tue convinzioni, persino i tuoi pensieri.

Con questo non voglio dire che devi stravolgere la tua vita, stai tranquillo, stai tranquilla!

Voglio solo invitarti a prendere in considerazione il fatto che questi comportamenti, convinzioni, pensieri non sono la verità assoluta o l’unico modo di vivere la tua vita. Iniziare a guardarti come un osservatore esterno ti farà acquisire sempre maggior consapevolezza di cosa ti muove, di cosa ti fa agire in un certo modo, del perché ti ritrovi a vivere spesso situazioni simili e questo, ti assicuro, ti aprirà tante nuove possibilità.

Se le cose non vanno, se hai un problema che non riesci a risolvere, se nonostante gli sforzi estenuanti i risultati non arrivano, fermati, respira e osserva quali sono le dinamiche che attui per risolverlo, quali sono le tue aspettative rispetto al problema.

Ti accorgerai di essere come un criceto che corre in una ruota, in un circolo vizioso che deve essere interrotto.

Devi passare dalla re-azione alla pro-azione, dal reagire automaticamente alla sollecitazione ad agire consapevolmente nella direzione che desideri.

Magari potrebbe aiutarti pensare ad una persona che ammiri o persino ad un personaggio di fantasia e chiederti: come agirebbe in questa situazione? come risolverebbe questo problema? cosa penserebbe, direbbe, farebbe?

Un piccolo esercizio può aiutarti ad venir  fuori dal quadrato delle tue abitudini:

ogni giorno, per almeno 10 minuti, fai un’attività che esce della tua routine (anche cose molto semplici come Mangiare con le mani, passeggiare sotto la pioggia senza ombrello, Svegliarti presto per vedere l’alba, Telefonare ad un amico/a al quale vuoi bene e dirglielo, Scrivere una lettera, Colorare un mandala e tutto ciò che ti viene in mente…) e osserva cosa produce in te, come ti senti, come gli altri modificano il loro comportamento nei tuoi confronti. Annota quanto osservato.

Questo ti darà maggiore lucidità, ti avrà fornito più strumenti e più possibilità di affrontare le situazioni problematiche.

Certo non è semplice perché spesso siamo talmente immersi nei nostri schemi ed emozioni da non riuscire ad averne consapevolezza… ma esercitandoti, vedrai che i risultati inizieranno ad arrivare.

La trasformazione interiore richiede dedizione, costanza e tempo…

Basta solo cambiare di qualche grado la tua rotta per arrivare ad un’altra destinazione.

 

Le persone che vanno avanti in questo mondo sono quelle che si danno da fare
e cercano le circostanze che vogliono e, se non riescono a trovarle, le creano.
(George Bernard Shaw)


Vuoi ricevere informazioni sulle nostre attività?
_______________________________________

Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *